La crema da barba fai-da-te

Non tutti si trovano bene con le creme da barba tipicamente in commercio, e quindi si deve ricorrere, come spesso accade, al fai da te. Non è nemmeno un’idea troppo negativa, sebbene, ovviamente, le creme da barba che possiamo trovare nei centri commerciali così come altrove siano più professionali e di livello più alto. Ma se amiamo fare le cose in casa, non potremo sottrarci neppure se si tratta della crema da barba.

Come ben sappiamo, la crema è indispensabile per radere la barba. Dipende tutto da quello che desideriamo dalla nostra crema da barba, e soprattutto quanto tempo vogliamo perdere per la sua realizzazione. Se in questo senso siamo molto sbrigativi e non abbiamo voglia di sperimentare troppo, allora possiamo semplicemente frullare insieme una significativa quantità di olio (viene prediletto quello di mandorle, ma possiamo scegliere anche tante altre tipologie) e poi qualcosa di idratante e spumoso per tornare alla consistenza originaria della crema da barba, quindi possiamo utilizzare il miele o l’aloe vera in gel.

Dopo aver frullato avremo già pronta la nostra crema da barba. Prima di frullare, se lo riterremo necessario, potremo aggiungere oli essenziali dall’odore da noi molto amato per migliorare anche il profumo della crema da barba in confronto a quella che si può reperire nei negozi: inoltre, il profumo sarà personalizzabile e dunque solo nostro.

Per chi invece preferisce la crema da barba cremosa più che spumosa, e quindi parliamo di due tipi di consistenza completamente diversi, la procedura sarà più lunga e difficile: bisognerà inserire burro di cacao o di karitè, olio d’oliva e di cocco (o di mandorle), olio essenziale e poi il bicarbonato proporzionalmente alle quantità finora utilizzate.

Bisogna anche sciogliere il burro di cacao o di karitè e l’olio di cocco, quindi dovremo essere forniti di un pentolino, dentro cui versare il composto mescolandolo a fuoco basso. Stiamo parlando di un procedura di riscaldamento e non di bollitura.

Aggiungiamo poi olio d’oliva e olio essenziale, quello della fragranza che abbiamo scelto. Quest’ultimo non è indispensabile ma poi correremmo il rischio di avere una crema da barba con una fragranza che non è di nostro gradimento. A questo punto dovremo mettere la miscela nel frigorifero, unire anche i cucchiai di bicarbonato, e poi sarà indispensabile scegliere un contenitore dove lasciare tutto il composto che in tutta probabilità dovrà essere riutilizzato diverse volte. Evitiamo di esporre il composto direttamente a fonti di calore o anche solo la luce del sole. Fatto? Bene, la crema da barba è pronta!

Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *